Sci nordico
lunedì 10 aprile 2017
Che festa per Sara Pellegrini!

Una festa da ricordare per una stagione da incorniciare. Ieri mattina la Val di Zoldo ha abbracciato Sara Pellegrini, la fondista di casa (anche se da qualche tempo abita in Trentino) che ha da poco terminato la sua migliore annata: vittoria nella Coppa Italia Sportful, due bronzi agli assoluti di Canale d’Agordo, convocazione in Coppa del Mondo e, soprattutto, convocazione per la 30 chilometri dei Mondiali di Lahti.
Lo Sci club Valzoldana, insieme a tutta la valle, ha preparato con cura la festa di ieri mattina alla sala polifunzionale di Fusine: un modo per ringraziare Sara di aver riportato in alto la grande tradizione zoldana degli sci stretti. Con Arcangelo Panciera e Massimo Pisello, in rappresentanza della società e delle federazione, ad accogliere Sara c’erano il sindaco Camillo De Pellegrin e tanti protagonisti del fondismo come Pierluigi Costantin, Luca Molin Pradel, Matteo Costantin, Luca Cedolin, Marco Cattaneo. Alla fondista delle Fiamme Oro è stata consegnata un’opera in ferro e legno dell’artista Luigi Cason. E sullo schermo della polifunzionale immagini (a cura di Emanuele Bunetto) che hanno ripercorso la carriera della ragazza cresciuta con lo sci club locale a poi approdata in Polizia e in nazionale.
«Non mi aspettavo una festa del genere» ha commentato Sara. «È stato emozionante. La mia stagione? Sicuramente bella, impreziosita dall’esperienza iridata. Il prossimo anno ci saranno le Olimpiadi: farci un pensierino è d’obbligo ma prima di concentrarmi sul prossimo anno un po’ di vacanza ci vuole».
La mattinata di Fusine è stata anche l’occasione per le premiazioni del Campionato zoldano di fondo, circuito articolatosi su tre prove. Questi i vincitori delle diverse categorie. Baby sprint: Valentina Ploner e Davide Votta; Baby: Francesca Ploner e Jacopo Costantin; Cuccioli: Lucia Arnoldo e Giovanni Costantin; Ragazzi: Selene Cason e Giacomo Livan.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.

Inserire almeno 4 caratteri