Dal Comitato
venerdì 15 settembre 2017
Il 30 settembre il Fair Play. Nella cornice di Dolomiti Snow

Si svolgerà sabato 30 settembre il tradizionale appuntamento con il Fair Play. Quest'anno sarà assegnato nella cornice di Dolomiti Snow. Di seguito il comunicato stampa dell'evento proposto dall'agenzia I Buoni Motivi.


Fare sistema per fare grandi le nostre Dolomiti, è questo il filo conduttore di questa edizione zero di Dolomiti Snow, l’appuntamento che, da quest’anno ai Mondiali Cortina 2021, si terrà a Longarone Fiere, per dare forma e visibilità ad iniziative a supporto del comparto invernale.

Una chiamata alle armi a tutti i player di riferimento con primo appuntamento pubblico sabato 30 settembre a Longarone Fiere. Taglio del nastro previsto per le 10:30. Obiettivo centrato quindi per gli organizzatori che spiegano: “Quello raggiunto è senza dubbio un risultato straordinario, non potevamo chiedere di più per questa edizione zero. Il progetto è nuovo e, lo sappiamo bene, inutile nasconderlo, il bellunese non è così abituato a fare squadra. Avere quindi un calendario lavori dove faremo interloquire il mondo delle infrastrutture e dei trasporti, con albergatori e impiantisti, con Governo e Regione, con i tecnici sportivi, scuole di sci e sicurezza piste, attorno ad un grande tema comune è un passo interessante per il futuro della nostra montagna.
Avremo tavoli di lavoro e di aggiornamento, la maggior parte aperti al pubblico, perché molte delle decisioni che vanno prese in questo momento sul territorio avranno un impatto diretto sull’economia locale e sulla vita delle nostre comunità.
Pensiamo ovviamente agli appuntamenti di Coppa del Mondo e dei Mondiali, ma anche a tutti gli appuntamenti intermedi che ci saranno da oggi al 2021. O alle opportunità che possono ricominciare a fluire ad esempio dagli impianti minori, che possono e devono tornare ad essere vivaio per gli appassionati di neve di domani. L’ambizione di Dolomiti Snow è quella di stimolare una progettualità che abbia la migliore ricaduta possibile sul territorio, sviluppando strumenti e operatività competitivi, capaci di proporsi come alternativa allettante nel panorama dell’offerta turistica invernale.” E continua Mauro Topinelli de I Buoni Motivi, promotore dell’iniziativa: “Al momento abbiamo messo insieme un’ottima squadra. L’obiettivo per il 2018 è ovviamente farla crescere per unire alla parte congressuale anche quella espositiva e di intrattenimento per il pubblico.”

Protagonisti della giornata, nei diversi appuntamenti, FISI, ANEF, Tavolo delle Infrastrutture, Fondazione Cortina 2021, Dolomitibus e Ferrovie dello Stato oltre che le scuole di sci, il Collegio dei Maestri di Sci. Interesse espresso anche da Federalberghi Belluno Dolomiti e Associazione Albergatori Cortina. Un occhio di riguardo anche per le iniziative FISI rivolte al mondo scolastico.

Parole a sostegno dell’iniziativa arrivano anche da Roberto Padrin, neo eletto Presidente della Provincia di Belluno e Sindaco di Longarone: "Dolomiti Snow – spiega Padrin - è una grande opportunità per il nostro territorio. Un momento in cui condividere un percorso finalizzato ai Mondiali di Cortina 2021, ma che vuole esaltare il mondo degli sport invernali che hanno nella terra bellunese un riferimento di assoluto livello. Dolomiti Snow si fa occasione di promozione di un'idea che abbiamo tutti il dovere di coltivare per arrivare pronti ad un evento per il quale sono stati posti sul piatto notevoli investimenti, soprattutto in ambito viabilistico e impiantistico, che avranno ricadute per il futuro dell'intera nostra provincia. Questo è il primo di una serie di appuntamenti, un’iniziativa per cui voglio spendere un grazie pubblico rivolto a Mauro Topinelli e al suo staff per l’impegno profuso nell’avviare questa avventura.”

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,457 sec.

Inserire almeno 4 caratteri